Home / Tecnologia / SEO e PMI i touch point da non sottovalutare
seo

SEO e PMI i touch point da non sottovalutare

Chi ha una PMI lo sa: avere una buona strategia SEO è fondamentale.
Avere una strategia SEO per una PMI significa riuscire ad ampliare la clientela, avere una buona brand reputation e assicurarsi un maggiore traffico verso il sito web.
Per strutturarla ci vogliono esperienza e intuizione, oppure seguire un corso online come quelli che potete trovare su www.deepseo.it. Oggi vogliamo fornirvi i principali touch point, da non sottovalutare quando si intende avere successo in questa operazione. Continuate a leggere, per scoprire quali sono.

Fare SEO per una PMI

La SEO è SEO, ovviamente, ma quando si parla di una PMI è importante pensare ad una strategia particolare, che possa garantire ad una azienda con un centinaio di dipendenti al massimo di essere trovata. La strategia che dovete pensare naturalmente si baserà su principi leggermenti diversi, il primo che ci viene in mente è che, probabilmente, avrà un pubblico locale, quindi gli utenti web dovranno appartenere alla sua area geografica. È quindi fondamentale, in questo caso mettere in pratica attività di “local SEO“. Ma andiamo a vedere, nello specifico, quali sono gli interventi più importanti.

Ottimizzazione del sito

Per prima cosa, occorre sfatare un mito: non è vero che è sufficiente avere un sito. Se volete che il vostro sito, e quindi la vostra presenza online sia fruttuosa dovete fare in modo che il vostro sito sia ottimizzato per i motori di ricerca. Quindi l’ottimizzazione è il primo passo. Fate quindi attenzione alla gestione dei link interni. I motori di ricerca li utilizzano per ottenere informazioni complete sugli argomenti presenti nelle pagine del sito. Questo significa che dovete fare bene attenzione a creare una struttura ben organizzata, per guidare gli spider di Google.

Posizionamento On Page

Altri elementi utili di posizionamento on page, o on site, sono le url, che devono essere ottimizzate, i metadati come title e description, gli h1 ovviamente, na anche le immagini che devono essere dotate di Alt e Titolo. Inoltre, non trascurare mai nemmeno la formattazione della pagina, con paragrafi, grassetti e corsivi dove serve.

Contenuti e protocollo HTTPS

Per quanto riguarda i contenuti fate sempre attenzione che non ci siano pagine con i testi uguali. Si tratta di un errore molto frequente, che però può danneggiare il posizionamento di un sito.
Molto importante è anche il protocollo HTTPS, fortemente consigliato anche da Google, che permette un’ottimizzazione di contenuti per i dispositivi mobile. Visto e considerato che la navigazione da smartphone è sempre più comune, questo ultimo aspetto diventa di fondamentale importanza.

La reputazione online e i social

Anche questo aspetto è molto importante, e fa parte di quella che viene definita SEO off-page. Infatti, una PMI non può trascurare tutti i benefici che i backlink, le PR e i social possono portare. Avere una buona reputazione online è fondamentale, quindi riuscire a convincere un influencer o un opinion leader a promuovervi non può che essere una buona mossa per voi. Lo stesso vale per i social network, che non possiamo sottovalutare, dal momento che possono pesare parecchio sulla percezione e la reputazione di un brand o un sito, in particolare quando si parla di una PMI.

E voi, fate già attenzione a questi aspetti nella vostra strategia SEO?

About Isan Hydi

Isan Hydi
Scrivo le ultime news del giorno scegliendo quelle che possono aver maggior interesse per i visitatori di Digitalife. Appassionato di tecnologia e web marketing.

Check Also

seo

L’importanza della SEO per le aziende

Fare SEO significa fare ottimizzazione per i motori di ricerca. Quindi a buon diritto possiamo …