Home / Attualità / Cambio euro dollaro, biglietto verde a rischio svalutazione con Trump
Cambio euro dollaro, biglietto verde a rischio svalutazione con Trump
Cambio euro dollaro, biglietto verde a rischio svalutazione con Trump

Cambio euro dollaro, biglietto verde a rischio svalutazione con Trump

Euro forte e dollaro debole per favorire le esportazioni USA di beni e servizi in tutto il mondo. E’ questo uno degli obiettivi di politica economica di Donald Trump che non a caso, dopo il suo insediamento alla Casa Bianca, ha parlato di un euro sottovalutato che favorisce Paesi come la Germania che è sempre più la locomotiva dell’Eurozona.

Donald Trump prepara manovra fiscale senza precedenti

D’altronde l’obiettivo del tycoon newyorkese è chiaro ed è quello per cui le imprese a stelle e strisce, a partire dalle multinazionali, siano incentivate a produrre in America e ad assumere negli Stati Uniti. Ed al riguardo, in tempi brevi, Donald Trump dovrebbe alzare il velo su una manovra fiscale, a base di tagli alle tasse e di incentivi, che a suo dire sarà senza precedenti.

Sondaggio CbsNews, il tycoon newyorkese perde popolarità tra i cittadini americani

Intanto, in accordo con quanto riportato dal sito Internet del TGCom24, um sondaggio di CbsNews rivela come la popolarità del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump sia in calo. In particolare, scende dal 40% al 39% la percentuale di americani che approva l’operato del tycoon newyorkese, mentre sale dal 48% al 51% la percentuale di coloro che sul suo operato hanno un giudizio negativo.

Politiche anti-immigrazione, Messico: ‘Risponderemo colpo su colpo’

Intanto, per quel che riguarda le politiche anti-immigrazione di Donald Trump, dal Messico fanno sapere che risponderanno colpo su colpo ai provvedimenti dell’Amministrazione guidata dal Donald Trump. Al riguardo in questi giorni una notizia ha fatto il giro del mondo, quella di un messicano che si è suicidato dopo essere stato espulso dagli Stati Uniti. Il migrante messicano, che si è ucciso gettandosi da un cavalcavia, si chiamava Guadalupe Olivas, 45 anni di Sinaloa, ed è stato espulso dagli States dopo essere stato fermato a San Diego.

About Filadelfo Scamporrino

Filadelfo Scamporrino
Web editor esperto in tecnologia e attualità. Amo scrivere e ho scelto Digitalife.it per dare il mio contributo e fornire notizie di qualità.

Check Also

sport

Organizzare un evento sportivo: tutto quello che c’è da sapere

Organizzare un evento di carattere sportivo non è affatto semplice come si potrebbe credere, dal …