Home / Gossip / Mara Venier: la regina della domenica è una nonna tenerissima
mara venier

Mara Venier: la regina della domenica è una nonna tenerissima

Mara Venier è una delle signore della tv italiana. La conduttrice di Domenica In, tornata in grande stile dopo il lockdown che per qualche mese ha stravolto il palinsesto tv, è una moglie innamorata (di Nicola Carraro) e una nonna tenerissima. La padrona di casa del salotto pomeridiano della rete ammiraglia Rai mostra spesso sui social l’affetto che prova per il piccolo Claudio, detto Claudietto, figlio del suo secondogenito Paolo Capponi (a sua volta nato dalla relazione con il defunto attore Pierpaolo Capponi).

Le dolcissime foto di famiglia

Come tantissimi altri nonni italiani, anche Mara Venier durante il lockdown è stata lontano dal nipotino (la conduttrice è nonna anche dell’adolescente Giulio, figlio della sua primogenita Elisabetta Ferracini).

Ora che è possibile rivedere i congiunti, la conduttrice di Domenica In sta recuperando il tempo perduto. A dimostrazione di ciò è possibile citare i dolcissimi contenuti social che la conduttrice pubblica. In questo elenco è possibile far rientrare le foto di Nicola Carraro e del piccolo Giulio sul divano che guardano i cartoni.

“Dopo mesi Iaio guarda i cartoni con nonno Nick <3”: questa la caption scelta dalla conduttrice classe 1950 per accompagnare una foto di Nicola Carraro – padre dell’ex compagno di Simona Ventura – accanto al piccolo Claudietto sul divano (Carraro indossa la mascherina chirurgica).

In un altro scatto, preso più dall’alto, Carraro appoggia teneramente la mano sulla gamba del piccolo, sempre mentre sono seduti sul divano a guardare i cartoni. Non c’è che dire: Mara Venier è davvero una nonna innamorata del nipotino e una donna che, in generale, non manca mai di mostrare le sue emozioni al pubblico che, da decenni ormai, le regala tanto affetto.

La madrina della figlia di Eleonora Daniele

Mara Venier sarà anche madrina della figlia della conduttrice di Storie Italiane Eleonora Daniele. La padrona di casa del programma di Rai 2, diventata da poco mamma della piccola Carlotta nata dal suo matrimonio con Giulio Tassoni, ha scelto la conduttrice di Domenica In per questo ruolo cruciale già da prima dell’arrivo della bambina.

Le due sono molto amiche: anche in questo caso, i social lo dimostrano chiaramente. Mara Venier ha infatti pubblicato su Instagram una foto che le ritrae assieme sorridenti per annunciare la nascita della bambina della collega, che ha partorito lo scorso 25 maggio.

Non c’è che dire: la Venier è davvero sempre pronta a ‘raccontare’ i sentimenti che prova per la famiglia e per gli amici, condividendo la loro felicità in momenti speciali come l’arrivo di un figlio. La conduttrice veneta, inarrestabile sui social e in tv, ha avuto un piccolo incidente. Domenica scorsa, infatti, si è rotta il piede cadendo dalle scale.

Questo incidente, non grave ma neppure banale, non le ha impedito di andare in onda e di fare dei numeri da capogiro. La rottura del piede le ha ovviamente provocato dolore. Archiviato l’impegno della trasmissione, zia Mara si è dedicata al riposo con le attenzioni del suo Nicola e dei numerosi fan che, sui social, le hanno augurato pronta guarigione.

L’ultima foto pubblicata su Instagram ritrae proprio il suo piede ingessato vicino al viso di Nicola Carraro. “Andiamo avanti… poteva andare peggio… grazie a tutti dei tanti messaggi”: queste le parole scelte dalla conduttrice veneta che, tra successi e difficoltà (ad aiutarla in questo caso ci ha pensato l’ortopedico Giovanni Di Giacomo, ex di Heather Parisi e padre della sua seconda figlia Jacqueline Luna), non perde mai il sorriso.

Per approfondire consulta questo sito di gossip

About Isan Hydi

Isan Hydi
Scrivo le ultime news del giorno scegliendo quelle che possono aver maggior interesse per i visitatori di Digitalife. Appassionato di tecnologia e web marketing.

Check Also

checco zalone video roccaraso

Roccaraso, Checco Zalone bloccato dalla neve: video virale

Checco Zalone affronta la vita con leggerezza ma non quella di calviniana memoria. Ogni volta …