Home / Attualità / Bari, trovato in un pozzo il corpo di Stefano Milillo un giovane di 28 anni: si tratta di omicidio

Bari, trovato in un pozzo il corpo di Stefano Milillo un giovane di 28 anni: si tratta di omicidio

Ritrovato il cadavere di un giovane in una vasca irrigua, nel centro sportivo in costruzione, nei pressi del cimitero di Binetto. A lanciare l’allarme è stata una telefonata effettuata da una voce anonima arrivata al 112 alle ore 7.30 del mattino che avrebbe avvertito i carabinieri che nella vasca era presente un cadavere fornendo anche nome e cognome.

Una volta giunti sul posto, i carabinieri hanno effettivamente trovato il corpo di un giovane, identificato come Stefano Milillo, 28enne di Toritto. I carabinieri stanno indagando per riuscire a rintracciare l’assassino del giovane Milillo, e sembra che nel giro di poche ore siano riusciti a rintracciarlo. Si tratterebbe di Crescenzio Burdi, un uomo di 40 anni di Binetto, ovvero l’ex marito dell’attuale convivente 27enne della vittima.

Crescenzio e la moglie si erano separati da diverso tempo e quanto emerso dai racconti di alcuni testimoni sembra che l’uomo non abbia mai accettato la fine della storia e la nuova convivenza della donna. L’uomo, il presunto omicida è stato fermato nella mattinata di oggi e portato immediatamente in caserma dove è stato sottoposto ad un interrogatorio nel corso del quale non sembra abbia confessato il delitto. Nelle prossime ore, il pm Antonino Lupo potrebbe disporre il fermo del sospettato, sulla base di elementi concreti e convergenti fra di loro

About Vanessa Prati

Vanessa Prati
Amante del gossip e dell'astrologia, informo i lettori di Digitalife sulle ultime news della giornata seguendo in diretta gli sviluppi per ogni notizia.

Check Also

messico suicidio bambina impiccata

Messico, bambina di 10 anni si suicida per far felice la mamma

Una bambina si è suicidata in Messico, aveva solo 10 anni. Ha scritto un biglietto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.